Musei


Quante volte ci è capitato di trovarci all’interno di un museo e di non riuscire a trovare l’opera che desideriamo vedere? In questi casi, le mappe e le audioguide non sono di grande aiuto… E se invece fosse il nostro dispositivo mobile a guidarci verso le opere e fossero queste ultime a presentarsi e parlare di sé?

Grazie all’altissima precisione di localizzazione consentita dalla tecnologia iBeacons, Imapp supera i limiti dei sistemi di orientamento e degli strumenti interpretativi convenzionali, offrendo un’esperienza museale immersiva e coinvolgente: tramite il proprio dispositivo mobile, infatti, è sempre possibile sapere esattamente dove ci si trova, orientarsi facilmente tra le sale ed usufruire di contenuti multimediali personalizzati prima, durante e dopo la visita.

I gestori, inoltre, hanno a disposizione una gamma di strumenti di conoscenza ed interazione con il pubblico senza precedenti: dalla possibilità di raccogliere dati relativi ai visitatori (provenienza, frequenza di visita, gradimento delle opere) alla possibilità di creare e gestire autonomamente iniziative di gamification quali missioni, raccolte punti, quiz e concorsi.

Con IMapp, l’esperienza di visita diventa più coinvolgente e profonda, estendendosi nel tempo e nello spazio.